SIMBIOASI

Un puzzle game inefficiente in cui la tutela delle risorse rinnovabili è l’unica strategia efficace a lungo termine.


Un applied game sulla gestione delle risorse rinnovabili

In Simbioasi il giocatore controlla un fantastico insetto intento a costruire una sorta di alveare in cui deporre le sue uova.

Il mondo di gioco è un immaginario micro-ecosistema popolato da strani fiori e buffi insetti che si nutrono di polline, risorsa rinnovabile che il giocatore può raccogliere e usare per costruire le celle dell’alveare.

Mentre i primi livelli sembreranno fin troppo facili, il giocatore ben presto scoprirà le conseguenze a lungo termine delle sue azioni e sarà costretto a ritornare sui suoi passi per minimizzare gli sprechi e regolare il flusso di sfruttamento delle risorse.

Sostenibilità e biodiversità

Le tematiche ambientali vengono comunicate attraverso il confronto diretto con problematiche di un ecosistema semplificato ma coerente con il reale.

Il polline è una risorsa rinnovabilelimitata nel flusso e messa a rischio da sprechi e dinamiche di razionalità limitata.
Gli altri insetti, svantaggiati nella competizione per le stesse risorse, rappresentano quel patrimonio di biodiversità che il giocatore impara a tutelare. 

Il giocatore deve acquisire la conoscenza completa del modello del sistema per anticipare le conseguenze legate ai circoli viziosi e il collasso ecologico.

Scopo del Progetto

Simbioasi è un gioco per ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado.
Il gioco è realizzato all’interno del progetto UniCoop Firenze Cittadinanza Consapevole, percorso educativo Ambiente.


Per ulteriori informazioni: cittadinanzaconsapevole.it